domenica 11 maggio 2014

Happy Mother's Day!

Helen Jackson-English (1855-1911)
Postcard Cherry ripe 1905.
The story of Mothers Day is the story of firm determination of a daughter, Anna Marie Jarvis (May 1, 1864, Webster, West Virginia – November 24, 1948, West Chester, Pennsylvania) with a great love for her mother. She  was a social activist and on May 10, 1908, three years after her mother's death, Jarvis held a memorial ceremony to honor her mother and all mothers of the world. Though never a mother herself, Founder of Mother's Day, Anna Jarvis is today recognised as the 'Mother of Mothers Day'. 

"Women know the way to rear up children (to be just). They know a simple, merry, tender knack of tying sashes, fitting baby-shoes, and stringing pretty words that make no sense. And kissing full sense into empty words". 
Elizabeth Barrett Browning 

Helen Jackson-English (1855-1911)
The daisy chain 1905

La storia della Festa della Mamma è la storia di una figlia, Anna Marie Jarvis (1 maggio 1864, Webster, West Virginia - 24 Novembre 1948, West Chester, Pennsylvania) e del suo amore per la propria mamma. Anna fu un attivista sociale. Il 10 maggio 1908, tre anni dopo la morte di sua madre, Jarvis tenne una cerimonia commemorativa per onorare propria madre, a cui aveva dedicato la vita e tutte le madri del mondo. Anche se a sua volta non fu mai madre, Anna è riconosciuta come la fondatrice della Festa della Mamma

domenica 4 maggio 2014

Poetry Time...

The Country Diary of an Edwardian Lady', Edith Holden

From The Country Diary of an Edwardian Lady by Edith Holden (the book I'll never stop to enjoy it!), I read the Intimations of Immortality a William Wordswoth poem, an author who I admire, whose poetry gives me emotions and sensations.

'The Country Diary of an Edwardian Lady', Edith Holden
William Wordsworth published in 1807 the Poems in Two Volumes. They contaied the famous Ode: Intimations of Immortality from Recollections of Early Childhood ("Ode: insights of immortality) written in 1804. 
Wordsworth was born in Cockermouth on April 7, 1770. He is considered like Samuel Taylor Coleridge, the founder of Romanticism and Naturalism, thanks to the publication in 1798 of Lyrical Ballads (Lyrical Ballads), the first manifesto of the movement in England. The Lake District was an important place for the Lake Poets, a group of early 19th-century writers that included William Wordsworth and Samuel Taylor Coleridge. The nature was Wordsworth greatest source of inspiration to escape from reality and became the source of his life. His conception of poetry resulting from the merger of the inner world of the poet with the external one. In 1843 Wordsworth was awarded the title of Poet laureate.


The Lake District 
Ullswater Lake in the English Lake District by  J. M. W. Turner (1775–1851)

The Diary of Edith Holden is a special book for me. It was a gift by my mom when I was a ten in its first edition Mondadori. It always been one of my favorite texts, probably my first approach to English literature. Even today, despite the past several years, I continue to enjoy its wonderful reading!

Portrait of William Wordsworth by William Shuter, 1798
Dal libro che non smetterò mai di leggere, Il diario di Campagna di una signora inglese del primo novecento scritto da Edith Holden nel 1906, ho preso questo brano tratto dall'Ode all'Immortalità di William Wordswoth, un autore che ammiro tantissimo, le cui opere suscitano in me emozioni e sensazioni meravigliose.
...
Mentre la terra sta adornando,
Questa dolce mattina di Maggio,
E i bimbi raccolgono fiori
Ovunque
In mille valli lontane e vaste,
Fiori freschi; mentre il sole sorge caldo,
E il bimbo salta tra le braccia di sua madre

Allora cantate, uccelli, cantate, cantate una gioiosa canzone!
E lasciate che gli agnellini saltellino come al suono del tamburello
Noi col pensiero ci uniremo a voi
Voi che suonate, voi che giocate,
Voi che attraverso il cuore, oggi sentite
La letizia del Maggio
...
William Wordsworth, Intimations of Immortality, 1807

William Wordsworth  nel 1807  pubblicò Poems in Two Volumes, contenente tra l'altro la famosa Ode: Intimations of Immortality from Recollections of early Childhood ("Ode: intuizioni di immortalità) scritta nel 1804.
Wordsworth, nato a Cockermouth, il 7 aprile 1770, è considerato assieme a Samuel Taylor Coleridge il fondatore del Romanticismo e soprattutto del naturalismo inglese, grazie alla pubblicazione nel 1798 delle Lyrical Ballads (Ballate liriche), primo vero e proprio manifesto del movimento in Inghilterra. Le ispirazioni naturalistiche delle sue opere, tratte sopratutto dal Lake District, gli diedero l'appellativo di Lake Poets. La natura fu la sua più grande fonte di ispirazione: da fuga dalla realtà diventò fonte della sua vita. La sua concezione della poesia risulta dalla fusione del mondo interiore del poeta con quello esterno. Nel 1843 Wordsworth fu insignito del titolo di poeta laureato.

William Wordsworth's House, Rydal Mount, 1897

Il diario di Edith Holden è per me un libro speciale. Mi fu regalato da mia mamma quand'ero bambina all'età di dieci anni nella sua prima edizione Mondadori. E' stato da sempre uno dei miei testi preferiti, probabilmente il mio primo approccio alla letteratura inglese. Non so bene se lo ebbi perché ero già innamorata dell'Inghilterra o il libro fu la consacrazione di questo amore che mi accompagna da tutta la vita. Ancora oggi, nonostante siano passati diversi anni, continuo a godere della sua meravigliosa 'compagnia'!